Tifo Catania
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Grella: “Troppa negatività attorno al Catania, sappiamo di aver commesso errori ma crediamo ancora nella B”

Le dichiarazioni rilasciate martedì dall'AD e vicepresidente etneo

Nel corso della trasmissione “Corner”, il vicepresidente rossazzurro Vincent Grella ha parlato in lungo e in largo della difficile situazione in casa Catania, guardando anche al futuro:

“Sapevamo che avremmo incontrato delle difficoltà, non posso dire di essere sorpreso. Sapevo che avrei potuto commettere degli errori in un ruolo nel quale non ho un’esperienza così importante, Pelligra soffre nel vedere una squadra che non produce e non gioca come potrebbe, ma io cerco di avere un taglio positivo e di trasmetterlo anche a lui. Ciò che è successo a Padova ha pesato tanto, Pelligra era molto arrabbiato. Sull’opportunità di presentare ricorso o meno abbiamo discusso a lungo, ma abbiamo voluto mandare un messaggio chiaro. Abbiamo penalizzato la maggioranza di tifosi corretti? Ne abbiamo parlato tanto, ma vedendo le carte e volendo prendere una posizione abbiamo deciso così. Mi hanno contestato certe dichiarazioni nell’intervallo della gara, ma in quel momento non sapevo neppure quello che era successo. Non mi nascondo, ma tutto questo danneggia la squadra che invece andrebbe aiutata.

A gennaio non eravamo soddisfatti e abbiamo voluto cambiare. Ho cercato di seguire di più la parte sportiva nella gestione Lucarelli, e la voglia di essere ambiziosi già a inizio stagione ha aumentato in fretta la pressione su alcuni ragazzi che forse non erano in condizione di sostenerla. A gennaio pensavamo a 6-7 cambi, poi si è creata l’occasione di effettuare altri movimenti e sostituendo un uomo per un altro e lasciando invariato il numero di effettivi siamo saliti a 12. Dalla crisi si viene fuori con il lavoro e con l’assunzione delle responsabilità. Non voglio trovare alibi, ma quando dopo una vittoria sofferta in casa leggo certi commenti critici e vivo un certo tipo di clima significa che si vuole buttare benzina su una situazione difficile.

Direttore sportivo? Vorrei qualcuno che desse continuità negli anni. Sicuramente lo prenderemo. Vorrei portare qui qualcuno che cominci a lavorare prima che finisca la stagione per non trovarmi in ritardo come la scorsa estate. In società una figura nuova verrà inserita a breve per aiutare la crescita del brand del club e altre due faranno il loro ingresso nella prossima stagione. Ci sarà anche più vigilanza sul mio operato: la chiedo io stesso, aiuta. Non abbiamo un budget per il prossimo campionato, dipende da quale categoria disputeremo, B o C

Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tecnico rossazzurro ha espresso tutto il suo rammarico per una prestazione negativa ed un...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il neo tecnico rossazzurro ha parlato di orgoglio e di voglia di pensare alle singole...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Altre notizie