Tifo Catania
Sito appartenente al Network

Adelmo Prenna

Biografia

Adelmo Prenna iniziò la sua carriera calcistica con l’Alba Trastevere prima di trasferirsi al Pisa, dove disputò una parte della stagione. Successivamente, giocò con il Terracina prima di essere prestato al Colleferro dalla Roma. Con il Colleferro, Prenna ottenne notevoli successi, tra cui la vittoria di uno Scudetto Dilettanti e la promozione in Serie C, rimanendo fedele al club per due stagioni. 

 

Poi fece ritorno alla Roma, dove giocò una sola stagione in Serie A, distinguendosi per il gol del pareggio nel match contro la Juventus il 30 ottobre 1955. Tuttavia, fu la sua esperienza al Catania a definire gran parte della sua carriera. Nel club siciliano, Adelmo ritrovò i suoi ex compagni di squadra Benito Boldi e Guido Macor, formando una prolifico duo d’attacco con quest’ultimo.

Durante la sua permanenza al Catania, Prenna si posizionò come il quarto miglior marcatore di tutti i tempi del club, con un totale di 29 reti in Serie A e 18 in Serie B. La stagione 1960-1961 vide Prenna raggiungere il quindicesimo posto in classifica con 11 reti, segnando in incontri memorabili come Catania-Roma, Catania-Milan e Catania-Juventus. Nel corso delle stagioni successive, continuò a dimostrare la sua abilità, contribuendo con 7, 8 e 3 reti rispettivamente.

Il suo record di miglior marcatore in una singola stagione in Serie A con il Catania è stato successivamente superato da Gonzalo Bergessio, ma il suo impatto e la sua abilità rimangono indimenticabili. Prenna possiede ancora il record di rigori segnati in Serie A con il Catania e detiene il primato come miglior marcatore in una stagione di Serie A, con 11 gol durante la stagione 1960-1961.

Dopo la sua esperienza al Catania, Prenna passò al Napoli in Serie B nel 1964, successivamente giocando per la Massiminiana e la Leonzio, dove divenne allenatore-giocatore. La sua carriera da allenatore abbracciò varie squadre dilettanti in Sicilia, vincendo il campionato di 1ª Categoria con la Leonzio nella stagione 1968-69, il campionato di Promozione con il Paternò nella stagione 1977-78 e il campionato di Promozione con il Mascalucia nella stagione 1980-81.

Nel 1975-1976, allenò il Caltagirone in Serie D, dimettendosi nel gennaio 1976. Dopo quattro anni alla guida tecnica del Mascalucia, si dimise all’inizio della stagione 1981-82, ma tornò ad allenare a Paternò nella stessa stagione e in quella successiva nell’Interregionale. La sua carriera, segnata da successi e contributi significativi, conferma Adelmo Prenna come una figura iconica nel calcio italiano.

Tutto su Adelmo Prenna

Carriera & Palmares

Nazionalità: Italiana
Data di nascita: 27 maggio 1930
Data di morte: 14 dicembre 2008

Carriera

Giovanili

19??-1952

Albatrastevere

Club

1952-1953

Pisa

1953

Terracina

1953-1955

BPD Colleferro

1955-1956

Roma

1956-1958

SPAL

1958-1964

Catania

1963-1964

Napoli

1964-1967

Massiminiana

1967-1969

Leonzio

1969-1970

Massiminiana

Allenatore

1967-1969

Leonzio

1969-1970

Massiminiana

1973-1974

Catania

1974-1975

Terranova Grla

1975-1976

Caltagirone

1977-1978

Paternò

1978-1981

Mascalucia

1981-1982

Paternò (sub.)

1982-1983

Paternò

Statistiche

Club

Squadra

Presenze

Reti

Pisa

18

4

Colleferro

65

34

Roma

13

6

SPAL

34

6

Catania

146

47

Napoli

8

2

Massiminiana

64

15

Leonzio

?

?

Bacheca dei trofei

Club

IV Serie: 1

Colleferro: 1953-1954

Scudetto Dilettanti: 1

Colleferro: 1954-1955

Campionato italiano Serie D: 1

Massimiana: 1965-1966

Prima Categoria: 1

Leonzio: 1968-1969

Allenatore

Promozione: 1

Paternò: Promozione 1977-1978

Prima Categoria: 1

Leonzio: 1968-1969

I Miti rosso-azzurri

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments