Tifo Catania
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Catania-Potenza: luci e ombre nelle prestazioni dei singoli

I rossazzurri non vincono ma neanche perdono, dimostrando voglia nel secondo tempo ma anche tanta imprecisione

Il Catania non va oltre al pari contro il Potenza, rimanendo inchiodato in zona play out. Poco cinici in avanti e con luci ed ombre in mezzo al campo. Ecco le valutazioni della nostra redazione:

Furlan 6 – Giornata molto più tranquilla rispetto all’esordio. Poi al settantesimo un miracolo che salva il risultato

Castellini 6 – Troppi cross dalla trequarti e timore reverenziale nel primo tempo. Meglio nella ripresa sull’out di sinistra

Monaco 6.5 – Contro la sua ex squadra alza i toni agonistici e si fa sentire con diversi interventi duri. Il salvataggio sulla conclusione  di Caturano è la prima rete rossazzurra per il numero 46

Kontek 5,5 – Svarioni difensivi su giocate a palla scoperta che mettono in ambasce tutta la linea. Soffre spesso Caturano

Celli 5,5 – Sembra sempre muoversi sulle uova e non indovinare il senso degli interenti. Quando deve anticipare scappa e quando deve tergiversare rischia concedendo palla e spazio agli avversari. Poco lucido come diversi compagni

Zammarini 5,5 – Involuzione tattica, non riesce come prima a inserirsi senza palla e leggere alcune situazioni di gioco

Welbeck 5,5 – Troppi errori in impostazione. Recupera diversi palloni ma non riesce a impostare e verticalizzare con precisione

Sturaro 5,5 – Prova a recuperare palloni pericolosi sulla trequarti avversaria, ma alla fine a risaltare all’occhio sono più quelli persi in impostazione

Chiarella 6 – Probabilmente pensa più a difendere che a offendere. Non sfrutta come dovrebbe la chance di giocare dal primo minuto e alla fine la sua prestazione non è nè carne nè pesce, con un’occasione sprecata più per meriti del portiere avversario

Cianci 5,5 – La sua gara dura il tempo di ricevere una testata da Sbraga e sentirsi disorientato fino al punto da dover lasciare il campo. In precedenza l’unica giocata interessante era stata l’attacco della profondità che aveva causato il giallo proprio per il centrale avversario

Cicerelli 5 – Ha due occasioni su calcio piazzato, ma si doveva capire da subito che non era la sua giornata. L’infortunio è la tegola che lo costringe ai box

 

SUBENTRATI

Costantino 5 – Troppo grave l’errore commesso a tu per tu con Alastra

Marsura 5,5 – Il suo ingresso garantisce un po’ di dinamismo, offre un assist perfetto per Chiarella ma poi sbaglia due gol già fatti

Chiricò 6 – Non male ma neanche troppo bene, alla fine premia molte sovrapposizioni di Rapisarda e prova a gestire la manovra offensiva. Purtroppo per lui non basta

Rapisarda 6,5 – Sforna l’assist vincente per Marsura, ma il compagno di squadra non la sfrutta. Il suo ingresso è positivo e si sovrappone molto di più degli esterni del primo tempo

Ndoj 5,5 – Rischia di commettere un rigore, risulta compassato e poco cattivo negli ultimi 25 metri

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il Catania perde e ancora una volta gioca in maniera assolutamente negativa in una partita...
Tante buone prestazioni individuali in una gara combattuta e ben giocata da entrambe le squadre...
Le valutazioni della nostra redazione in merito ad una pessima prestazione dei rossazzurri ...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il neo tecnico rossazzurro ha parlato di orgoglio e di voglia di pensare alle singole...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Altre notizie