Tifo Catania
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Alessio Castellini da urlo nella notte di Catania, il futuro è tutto suo

Autore di un'altra prestazione sopra le righe, il Catania se lo coccola

Chissà quanto deve essere bello, oggi, chiamarsi Alessio Castellini da Brescia. Contro il Rimini ieri sera un’altra prestazione da sogno in una cornice di pubblico da brividi, a coronazione di una crescita esponenziale e continua da quando è cominciata la stagione. Partiamo dal gol, quasi inaspettato quando tutti si aspettavano ormai di dover soffrire almeno altri 30 minuti di supplementari dopo una partita combattuta a viso aperto da entrambe le formazioni: se il controllo è il primo fondamentale del calcio, il suo stop prima del tiro che ha gelato gli avversari è roba da far vedere nelle scuole, ai ragazzini.

Lui che fondamentalmente un ragazzino lo è ancora, dovendo compiere 21 anni, spiega perfettamente come la testa rappresenti il 70% di una prestazione per un giocatore: parte da difensore centrale dovendo tenere d’occhio un attacco che vanta Morra (16 reti in stagione) e Lamesta, il giustiziere nella gara d’andata, per poi spostarsi sulla fascia sinistra nel secondo tempo. Lo fa mantenendo la solita concentrazione, mista all’eleganza degli interventi.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Esauriti i biglietti per la Curva Nord, anche là Sud verso il sold out ...
Quattro soggetti sono stati individuati grazie all'analisi dei filmati estrapolati dalla Scientifica...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Il neo tecnico rossazzurro ha parlato di orgoglio e di voglia di pensare alle singole...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Altre notizie