Tifo Catania
Sito appartenente al Network

Longo: “Il gruppo deve darmi una risposta, il Catania in futuro sarà protagonista indiscusso”

Il tecnico del Picerno ha esaltato la forza dei rossazzurri, parlando di gara molto complessa

Dopo la vittoria contro la Turris, il tecnico del Picerno, Emilio Longo ha parlato ai microfoni della stampa. Ecco le sue considerazioni:

“Quella col Catania è una partita con un grosso indice di difficoltà, gara dal coefficiente elevato perché la squadra etnea è di valore assoluto, con un organico da far tremare i polsi. E’ la squadra che ha investito di più facendolo in modo egregio con una campagna acquisti importantissima. Dobbiamo cercare di azzannare la partita, di avere il vantaggio dell’identità, di avere più mesi di lavoro sulle spalle e più conoscenza del modello”         

“Riconosciamo che di fronte abbiamo una squadra importantissima che conoscerà come noi l’importanza della partita. Il Catania stenta? E’ totalmente rivoluzionato, non è quello dell’andata, con tanti elementi nuovi la squadra non è facile da assemblare. Gli allenatori non hanno la bacchetta magica per produrre relazione se il tempo per le relazioni non c’è, ma il Catania in futuro sarà indiscusso protagonista. Con tanti cambi è ormale incontrare delle difficoltà, per fare emergere queste difficoltà dobbiamo essere bravi a disputare una gara identitaria, a portare pressioni, lavorando sulle nostre capacità di imprimere un ritmo alla gara, effettuando giocate interessanti e togliendo spazi di gioco agli avversari. Se giocheremo sfruttando solo le individualità sarà una gara difficilissima perchè di fronte abbiamo tanta qualità”.

“Ci ritroviamo a preparare la gara all’interno di un periodo che ci vedrà protagonisti per tante partite ravvicinate ma dobbiamo trarne vantaggio, facendo qualche turnazione in più e mettendo in evidenza qualche altro calciatore. Il gruppo deve farmi capire quanta voglia ha di rendersi protagonista all’interno di un percorso importante”.                 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I numeri di un Taranto in grande forma, pronto a dare battaglia ai rossazzurri...
I tifosi rossazzurri renderanno il Massimino la solita bolgia nella gara di ritorno di Semifinale...
I tarantini dominano i precedenti casalinghi, ma il ricordo più vivo é lo 0-0 del 2002...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...