Tifo Catania
Sito appartenente al Network

Il Catania chiamato alla turnazione in vista di Picerno e soprattutto Rimini

I rossazzurri di Lucarelli dovranno dosare le forze sia in vista degli impegni ravvicinati ma soprattutto pensando alla data del 28 febbraio e della semifinale contro il Rimini

Il Catania non ha tempo di distrarsi e pensare a quello che sarebbe potuto succedere se a Foggia la parità numerica avesse caratterizzato anche la ripresa, perchè all’orizzonte c’è subito un’altra sfida contro una squadra decisamente temibile. Martedì alle 14, infatti, Samuel Di Carmine e compagni dovranno vedersela con il Picerno nel recupero della gara di metà gennaio rinviata a causa di un’intensa nevicata. Gli uomini di Emilio Longo sono reduci dalla vittoria di misura contro la Turris e attualmente occupano il terzo posto della classifica ma, appunto, con una gara in meno rispetto alle altre.

Una avversario ostico all’orizzonte, ma soprattutto la necessità di dosare le energie e turnare gli uomini a disposizione che, in realtà, non sono tantissimi. Davanti le condizioni del polpaccio di Pietro Cianci destano qualche perplessità, in mediana Roberto Zammarini non ci sarà, così come rimane in forte dubbio la presenza di Alessandro Celli. A questi infortunati si aggiunge la squalifica di Kevin Haveri e la necessità di far riposare Samuel Di Carmine. A questo punto sembra inevitabile l’utilizzo di Cosimo Chiricò e del nuovo arrivato Andres Tello, così come potrebbe scendere in campo dal primo minuto anche Devid Bouah. Ciò che è certo è che Cristiano Lucarelli dovrà stilare un calendario della turnazione dei suoi uomini (salvo infortuni) per arrivare nel migliore dei modi all’impegno del 28 febbraio contro il Rimini

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I numeri di un Taranto in grande forma, pronto a dare battaglia ai rossazzurri...
I tifosi rossazzurri renderanno il Massimino la solita bolgia nella gara di ritorno di Semifinale...
I tarantini dominano i precedenti casalinghi, ma il ricordo più vivo é lo 0-0 del 2002...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...