Tifo Catania
Sito appartenente al Network

Lucarelli: “voglio un Catania più cinico, alcuni giocatori in forse”

Il tecnico dei rossazzurri ha presentato la sfida col Monopoli sottolineando le insidie del match

Cristiano Lucarelli ha parlato ai microfoni del sito ufficiale del Catania presentando la sfida contro il Monopoli. Ecco le sue impressioni:

“Non sarà una partita semplice, come del resto insegna questo girone, quindi bisognerà affrontare il Monopoli con le giuste motivazioni ed il giusto spirito di sacrificio preparandoci anche a dei momenti di sofferenza durante la gara che dovremo gestire in maniera matura. Mi aspetto che ci sia una rabbia agonistica adeguata all’importanza dell’impegno e, dal punto di vista tecnico, che la mia squadra oltre a creare riesca a concretizzare come è successo magari in altre partite tipo quelle con Benevento o Brindisi. Dobbiamo trovare una costanza di segnature in questo periodo”

“Stiamo valutando dei giocatori che non hanno ancora recuperato completamente e alcuni potrebbero essere a rischio infortunio. Dei calciatori sono acciaccati perchè la gara di Rimini, non solo a livello psicologico ma anche fisico, è stata molto dispendiosa avendo anche giocato in dieci l’ultima partite di gara. Sappiamo di arrivare da un periodo fisicamente non facile, allora dovremo essere bravi nello scegliere i giocatori che possono essere nelle condizioni di giocare questa partita ad alta intensità”.           

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I rossazzurri perdono contro il Taranto di Capuano subendo una rete sugli sviluppi di palla...
Prima frazione sofferta per i rossazzurri che non riescono a chiudere con la porta inviolata...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...