Tifo Catania
Sito appartenente al Network

Il Catania del 2023 in cerca di una svolta

I rossazzurri alla ricerca di continuità di rendimento

La vittoria di sabato scorso contro il Benevento ha rialzato la media di un girone di andata davvero deficitario, chiuso con 25 punti all’attivo ed un sonante -17 dalle vetta. Il girone di ritorno del Catania partirà dunque con una quasi certezza: il primo posto sarà inarrivabile, ma ciò non vuol dire che i rossazzurri debbano tendere ad esso, o meglio al massimo possibile in metà stagione. Per fare ciò servirà sicuramente è banalmente ridurre le sconfitte perché 8 passi falsi in 19 incontri sono una quantità industriale che non può per mettere di avere un minimo di continuità.

Un altro aspetto su cui lavorare è la prolificità. Il Catania ha siglato 19 reti, risultando il quinto peggior attacco, ma se consideriamo le 8 reti segnate fra Casertana e Benevento, vuol dire che nelle restanti 17 gare sono stati siglati appena 11 gol. Un record in negativo che deve fare riflettere, soprattutto in virtù delle 10 volte in cui Silvestri e compagni sono passati in svantaggio. Insomma questi saranno gli aspetti più importanti su cui intervenire, poi bisognerà puntare ancora sui gol su piazzato e sulle giocate dei singoli. La strada è lunga e senza troppo tempo a disposizione, ma Lucarelli avrà certamente il coraggio per provarci.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tecnico rossazzurro riflette su mi vari Di Carmine e Sturaro e la loro gestione...
I rossazzurri si avvalgono nuovamente di Eugenio Vassalle, mental coach preparato che già aveva lavorato...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...