Tifo Catania
Sito appartenente al Network

Marsura: un percorso di rinascita per riprendersi il Catania

L'esterno rossazzurro può riprendersi il palcoscenico dopo un momento buio

C’è un nome su tutti in casa Catania che cerca riscatto a suon di prestazioni e gol, ed è quello di Davide Marsura. L’ex attaccante dell’Ascoli è arrivato in terra etnea con oltre 160 presenze in Serie B, rappresentando un grimaldello sicuro sull’out di sinistra per scardinare le difese avversarie, ma fino a questo momento gli avversari non hanno mai, o quasi, sofferto dal suo lato, riuscendo a limitare incredibilmente il suo potenziale apporto. Dopo quattordici giornate l’esterno rossazzurro è entrato in due gol grazie a due assist, conditi poi da un servizio vincente in Coppa Italia per Bocic contro il Messina. Nessuna gioia personale e tanta confusione materializzatasi in sgroppate isolate e spesso includenti.

Il primo tempo della sfida contro la Turris aveva regalato in parte lo stesso copione di sempre, con qualche piccola differenza positiva ma troppo impercettibile per parlare di scossa emotiva. Poi l’intervallo, forse qualche parolina ad hoc da parte del tecnico, e l’ingresso in campo caratterizzato da lucidità, dribbling, convinzione e scelte corrette. Una ventina di minuti disputati ad alto ritmo e senza sbagliare quasi nulla, abbandonando la necessità di dover dimostrare a se stesso e al pubblico di essere all’altezza, ma giocando con la mente molto libera.

Ecco la libertà di pensiero e di espressione dovranno essere protagoniste anche nelle prossime sfide, non solo in trasferta contro il Giugliano dove potrebbe partire dalla panchina in favore di Milos Bocic, ma anche nel doppio impegno casalingo contro Crotone (Coppa Italia) e Virtus Francavilla. Adesso Davide Marsura ha davanti ai suoi occhi l’occasione per far dimenticare uno dei periodi più brutti della sua carriera, non resta che coglierla con determinazione e autostima.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tecnico rossazzurro riflette su mi vari Di Carmine e Sturaro e la loro gestione...
I rossazzurri si avvalgono nuovamente di Eugenio Vassalle, mental coach preparato che già aveva lavorato...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...