Tifo Catania
Sito appartenente al Network

Catania, Lucarelli: “Sono in sintonia con la società. Condizione atletica non così deficitaria”

Il tecnico rossazzurro ha espresso le prime sensazioni della sua terza avventura sulla panchina rossazzurra

Ecco le parole del neo tecnico del Catania, Cristiano Lucarelli, che è stato presentato ufficialmente alla stampa e alla piazza etnea:

“Questa piazza non è per tutti, né per calciatori né per allenatori. Ci vogliono spalle enormi per sopportare il peso di dover vincere sempre e ovunque. Voglio dare quella sgasata finale che nelle esperienze precedenti non è arrivata. Siamo in sintonia sul futuro e su quello che deve essere il mio ruolo all’interno della società. Devo dire che ho percepito la forza anche economica di questa società, ma ho apprezzato il fatto che non abbiano l’anello al naso. Tramite Vincenzo (Grella n.d.r.) ho avuto la sensazione di una società solida ma che non si vuole fare mettere in mezzo ad alcuni giochetti che ci sono nel mondo del calcio”

“La Ternana aveva trattato alcuni giocatori che attualmente non giocano nel Catania e questo mi fa impressione. Se oggi pensassi al mercato di gennaio avremmo già perso in partenza. Il mio obiettivo è fare più punti possibili da qui a Natale chiedendo un grande supporto anche all’ambiente per cercare di far esprimere i giocatori nella maniera giusta. Devo lavorare sulla testa ed è evidente che i ragazzi sappiano giocare a calcio, ma dobbiamo sbloccarci mentalmente e ottenere qualche filotto di risultati. Serve autostima e fiducia”

“Chiedo ai tifosi e alla stampa un aiuto almeno fino a Natale. Oggi ho provato a spiegare ai ragazzi che i tifosi non sono arrabbiati con loro, ma sono così innamorati della maglia che anche se il loro figlio indossasse quella maglia se la prenderebbero pure con lui. Non voglio essere condizionato da quello che è successo fino ad ora, da oggi si parte da zero”

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I rossazzurri perdono contro il Taranto di Capuano subendo una rete sugli sviluppi di palla...
Prima frazione sofferta per i rossazzurri che non riescono a chiudere con la porta inviolata...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra acquisti...

Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976, un...